Disturbi del Desiderio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il desiderio è una delle componenti del funzionamento erotico e è definibile come la fase che prefigura e rafforza il piacere sessuale. Il desiderio innesca l’eccitazione, è strettamente connesso al piacere erotico (un atto di norma è tanto più piacevole quanto più è desiderato) e è, come il piacere, un fenomeno prevalentemente psichico.
Il desiderio sessuale è caratterizzato dalla presenza di pensieri e fantasie sessuali e dalla voglia di intraprendere l’attività sessuale; esso è variabile da persona a persona e può dipendere anche dalle circostanze (fase del ciclo mestruale, gravidanza, menopausa, qualità del rapporto di coppia, insoddisfazione nei confronti del proprio corpo, ecc.)
Quando le difficoltà sessuali sono legate al desiderio, si parla di disturbi del desiderio. Questi si suddividono in disturbo da desiderio ipoattivo, descritto qui sotto, e disturbo da avversione sessuale.
Disturbo da desiderio sessuale ipoattivo
Chi soffre di disturbo da desiderio sessuale ipoattivo ha poche (o nulle) fantasie sessuali oppure poco (o nessun) interesse per l’attività sessuale. La persona non ha voglia di iniziare l’attività sessuale e/o è lenta a rispondere alle richieste sessuali del partner anche se poi riesce ad avere un rapporto. La persona infatti non prende l’iniziativa sessuale, ma solitamente accetta l’invito sessuale solo se adeguatamente stimolato.

 

 

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Contatto telefonico

Oggetto

Il tuo messaggio

I dati sensibili NON saranno ceduti a terzi e saranno trattati nel rispetto della normativa vigente che tutela la privacy ( D.Lgs.196/2003)

Verifica
captcha