Select Page

TERAPIA EMDR

TERAPIA EMDR

 Italiasposato - Psicologo Riccione - Psicoterapeuta Riccione


 

 Italiasposato - Psicologo Riccione - Psicoterapeuta Riccione

Consiste nella desensibilizzazione e nella rielaborazione dell’evento traumatico mediante la stimolazione alternata bilaterale degli emisferi cerebrali con movimenti oculari o con il tapping (tamburellamento sulle mani).
Si basa su un processo neurofisiologico naturale, legato all’elaborazione accelerata dell’informazione, e ristabilisce l’equilibrio eccitatorio-inibitorio, migliorando la comunicazione tra gli emisferi cerebrali.
Agisce contemporaneamente sugli aspetti emotivi, cognitivi, comportamentali e neurofisiologici.
Secondo l’approccio EMDR la patologia è determinata da informazioni immagazzinate nella memoria in modo non funzionale e si basa sull’ipotesi che esista una componente fisiologica in ogni disturbo psicologico. Eventi stressanti o traumatici possono infatti portare ad una momentanea alterazione dell’equilibrio eccitatorio-inibitorio che determina una sorta di black-out dei processi di elaborazione dell’informazione. L’informazione viene immagazzinata senza essere rielaborata, esattamente così come si è presentata al momento del trauma o dell’evento stressante. Rimane dunque congelata nelle reti neurali nella sua forma originaria, con le stesse emozioni (prevalentemente legate all’ansia), con gli stessi pensieri e con le stesse reazioni neurofisiologiche. La stimolazione bilaterale ritmica consente di accedere al ricordo, di neutralizzare emozioni, pensieri e reazioni neurofisiologiche disfunzionali e di integrare l’evento all’interno di schemi emotivi e cognitivi adattativi.
Non si tratta di una tecnica ipnotica e durante il trattamento il paziente è sempre cosciente.

 

SU QUALI DISTURBI AGISCE?

Inizialmente l’EMDR è stato utilizzato per il trattamento del Disturbo Post Traumatico da Stress. Tuttavia, dal momento che molti disturbi psicologici possono essere collegati a grandi o piccoli traumi psichici, l’EMDR è attualmente utilizzato per la cura di numerosi disturbi psicologici, in particolare per tutti quei disturbi che hanno una forte componente ansiosa o fobica (disturbi d’ansia, attacchi di panico, fobie).

Piccoli/grandi traumi subiti nell’età dello sviluppo
Eventi stressanti nell’ambito delle esperienze comuni (lutto, separazioni, difficoltà di relazione, malattie croniche e/o invalidanti, perdite finanziarie, conflitti coniugali, cambiamenti, forti stress lavorativi),
Eventi stressanti al di fuori dell’esperienza umana consueta quali disastri naturali (terremoti, inondazioni) o disastri provocati dall’uomo (incidenti gravi, torture, violenza).

QUAL È LA DURATA DEL TRATTAMENTO EMDR?

Uno dei principali vantaggi dell’ EMDR è rappresentato dalla rapidità dell’intervento. Per quanto non sia possibile stabilire a priori la durata di una terapia EMDR, in genere un trauma singolo può essere affrontato in 3-6 sedute, mentre un trauma multiplo richiede una dozzina di sedute circa.

 

 

Contatto

(+39) 339.217.43.02

Viale Pò 21, 47838 Riccione

Via Sassetti 32, 20124 Milano

info@italiasposato.it